101

Villa Lazarovich

Via Tigor, 23

Trieste

Descrizione

Dal 1852 al 1860 è residenza dell'arciduca Massimiliano d'Asburgo, che la arreda con un salotto moresco – tappeti, scritte in arabo alle pareti, uova di struzzo appese al soffitto – e ne progetta il parco, aperto due volte a settimana. Negli anni ’30 qui abita lo scrittore Quarantotti Gambini.

Edificata nel 1820 per un nipote del Doganiere al Cairo Cassis Faraone, la villa odierna è firmata Ruggero Berlam (1911). La Türkisches Zimmer di Massimiliano si trova invece al Castelletto di Miramare, dove l'Arciduca e la consorte Carlotta del Belgio traslocano mentre il Castello è ancora in costruzione (1859).





Mappa