248

Osteria Antica Bonavia

Via Procureria, 4-6

Trieste

Descrizione

In piazza Piccola 1 a fine Ottocento apre un ristorante molto frequentato grazie alla cucina tradizionale che serve ricette italiane e tedesche. Molto avanti con i tempi, il locale è illuminato con la luce elettrica già prima del 1914. Gli sventramenti di Cittavecchia ne determinano la chiusura.

Anche di questo locale sono frequentatori abituali nomi noti come Italo Svevo, Umberto Saba, Virgilio Giotti, Giani Stuparich e James Joyce, che qui si incontrava col pittore Tullio Silvestri, autore di due ritratti dello scrittore irlandese e della moglie Nora Barnacle.




Mappa