31

Monastero di San Cipriano

Via delle Monache, 3

Trieste

Descrizione

Dietro le mura si trovava il monastero di clausura di San Cipriano, eretto nel 1302 e gestito dalle Benedettine dal 1426. La chiesa settecentesca custodisce tre altari rococò e una pala di Palma il Giovane. Il monastero e l'annesso laboratorio di restauro librario sono stati trasferiti nel 2012 a Prosecco.

Nel Medioevo le badesse affittano vigne e case, doti delle novizie. Nel 1459 Papa Pio II Piccolomini, già vescovo triestino, conferisce indulgenze a chi sovvenzioni il convento. Nel 1907, la persistente miseria le costringe a cedere molti beni alla Fondazione Scaramangà, dove sono visibili su appuntamento.




Mappa